Socrem Vicenza

Socrem Vicenza

Una scelta di libertà
e di progresso

La Socrem

Dati storici

Fondata nel 1885.
Costituita il 25 marzo 1913, data in cui l’Assemblea generale dei Soci approvò all’unanimità il primo Statuto.
Lo Statuto originario venne in seguito modificato per adeguarsi al mutare dei tempi e delle condizioni e quello attualmente in vigore fu stabilito il 23 marzo 1988 ed approvato dalla Giunta Regionale del Vento con delibera del 14.2.1989.
Fino al 1986 la Società provvedeva direttamente alla cremazione nell’Ara del Cimitero Maggiore di Vicenza, in locali di proprietà del Comune dati in concessione gratuita fin dal 1914.
Le salme venivano cremate in un forno a legna e le urne contenenti le ceneri collocate nel cellario sito nell’Ara stessa.
Nel 1983 il Comune di Vicenza, con concorso della Società, provvide a sostituire il forno primitivo, ormai vetusto e non più idoneo, ed a ristrutturare l’Ara e da allora gestisce direttamente le operazioni per la cremazione.

Dati giuridici

Eretta in Ente Morale con Regio Decreto n. 128 del 5 febbraio 1914.
Statuto deliberato dall’Assemblea il 23 marzo 1988, approvato dalla Regione Veneto il 14.02.1989.
Iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche, presso il Tribunale di Vicenza, il giorno 2.5.1989 al n. 274.
Iscritta nel Registro Regionale delle Persone Giuridiche, presso la Regione Veneto, il giorno 29.06.2005 al n. 328 (VI/274).

Il Consiglio

Il Consiglio della Socrem è composto dal Presidente, dal Vicepresidente, da un Segretario e dai Soci eletti
in Assemblea. Essi durano in carica tre anni e sono rieleggibili.
Attualmente sono iscritti alla nostra Società circa 3.500 Soci provenienti da tutte le Provincie Venete.

LA CREMAZIONE - Numero Unico (Vicenza, Gennaio 1886)
REGIO DECRETO del 5 febbraio 1914
LA STORIA DELLA SOCREM DI VICENZA
LO STATUTO DELLA SOCREM DI VICENZA